about

Aggregazioni indossabili di bottoni

 

Camminare, raccontare un percorso.
Tassellare, comporre i tasselli di questo percorso.
Aggregare, mettere assieme stati d’animo, idee, immagini, differenti prospettive, colori, musiche, percezioni, istinti, forme, trame di storie. In queste modalità ritrovo il tentativo di tenere legate cose diverse, i bottoni diventano i miei strumenti di traduzione. Adoro immaginare che i miei lavori siano intrecci non solo di semplici oggetti, ma di elementi che hanno il senso di qualcosa di ritrovato e che sono in grado di caricarsi affettivamente di ricordi e vecchie storie. Questo mio percorso è la mia ricerca di costruzione di un’identità, è la mia necessità di espressione, è la mia prospettiva di un’artigianalità con occhi diversi. Autodidatta, scelgo materiali e li decontestualizzo dalla loro originale funzionalità, provo ad usare un linguaggio che racconti un vissuto contemporaneo ma che attinge a storie passate che sono riuscite a meravigliarmi, una particolare esperienza, un dettaglio, una sfumatura. Chimajarno nasce anni fa da una personale esigenza di arricchire il mio corpo dandogli un significato, non nel solo valore estetico, ma rendendolo partecipe di una narrazione, un decondizionato equilibrio del corpo stesso.
Sono asole libere…che diventano collane di bottoni…

 

 

 

ESPERIENZE IN CAMPO ARTISTICO
PERSONALI
2015 “Asole libere” Brandstorming, Milano
COLLETTIVE (selezione)
2018 “Not only decoration – on full volume” Gallery Atelier Cbijoux, Monthey, Svizzera, in collaborazione con Michele Tajariol
2018 “Ridefinire il gioiello – Dolci conversazioni” Grand Hotel Majestic “Già Baglioni”, Bologna
2018 “Naturalia” Homi, Fiera Milano Rho
2017 “Not only decoration” Vienna Jewelry Days, Alja&Friends Galeria, Vienna, in collaborazione con Michele Tajariol
2017 “La pelle della Moda” Homi, Fiera Rho, Milano
2017 “Libri di versi” Elba Book Festival, Museo Archeologico del Distretto Minerario, Rio nell’Elba (LI)
2017 “Libri di versi 9” Museo Nazionale Archeologico, Portogruaro (VE)
2017 “Ridefinire il gioiello 6” Spazio Seicentro, Milano + Museo del Bijou, Casalmaggiore (CR)
2017 “FABULA incroci” Museo del Paesaggio, Torre di Mosto (VE)
2017 “Passi interconnessi” Torre dell’Orologio, Vittorio Veneto (TV)
2016 “Paratissima to the stars” Torino Esposizioni
2016 “XXI TRIENNALE International Exhibition – Design After Design” Call Over 35, Palazzo della Triennale, Milano
2016 “Libri Di Versi 8” Museo Nazionale Archeologico, Portogruaro (VE) +  Antiche Carceri, San Vito al Tagliamento (PN) + Museo Etnografico del Friuli, Udine + Biblioteca Civica, Maniago (PN)
2016 “Partiture Preziose la musica di Monteverdi e il gioiello contemporaneo” Foyer Teatro Ponchielli, Cremona
2015 “Co:operation – garnish” Baltimore Jewelry Center Gallery, Baltimore, Maryland, America, in collaborazione con Michele Tajariol
2015 “Reve de Sainte-Lucie” Galleria Mirror, Vicenza
2015 “Ridefinire il gioiello – Il gioiello dell‘Altro/ve” MuMi Ecomuseo, Milano + Circuiti Dinamici, Milano
2015 “Cibo degli dei – Le farine del sole” Galleria Mulini di Stalis, Gruaro (VE)
2015 “Paesaggi della gola – la costruzione di un gusto” Galleria Comunale di Arte Contemporanea Ai Molini, Portogruaro (VE)
2015 “Boutons d’art” Galerie Toiles de Mes, Peyriac de Mer, France
2014 “Ri-definire il gioiello” Circuiti Dinamici, Milano + Dima-Design, Vimercate MB + Galleria Rossini, Milano + Spazio E, Milano
2014 “Artefatto Crossing Over” Museo d’Arte Orientale, Trieste
2014 “Stilisti e futuri stilisti” Biennale Disegno Rimini, LABA Libera Accademia di Belle Arti, Alma Mater Studiorum, Rimini
2014 “Frammenti sul gioiello contemporaneo“, Fuorisalone, Spazio Buttafava, Milano
2014 “Il paesaggio della gola” Museo del Paesaggio, Torre di Mosto (VE)
2014 “Exposition de boutons d’artistes” Galerie Toiles De Mer, Peyriac De Mer, France
2014 “Natura Donna Impresa verso Expo 2015” Palazzo Isimbardi, Milano fashion week
2013 “MANOS rassegna di design autoprodotto” Cà Dei Ricchi, TRA Treviso Ricerca Arte, Treviso
2013 “Ri-definire il gioiello” Circuiti Dinamici, Milano + Galleria Rossini, Milano + Galleria L‘Acanto, Milano + Galleria Apeiron, Sovico (MB)
2013 “F-Utili Gioielli per Emergency – HELP” Museo Marino Marini, Firenze
2013 “Il corpo come paesaggio” Museo del Paesaggio, Torre di Mosto (VE)
2013 “Artefatto Soft Power” Sala Selva, Palazzo Gopcevich, Trieste
2013 “Visioni Design Lab” Mostra Internazionale dell’Artigianato, Fortezza da Basso, Firenze
2013 “Ri-definire il gioiello” Scatolabianca, Fuorisalone Zona Tortona, Milano
2012 “Bijoux d’autore” Arciconfraternita dei Bergamaschi, Roma + Museo del Bijou, Casalmaggiore (CR)
2012 “Mibi & Eurobijoux Milan” Ata Hotel Quark, Milano
2012 “Manos – Alla Luce del Nord” Galleria Spiazzi, Venezia
2012 “Natura Donna Impresa Verso Expò 2015” Spazio Asti 17, Milano
2012 “Ri-definire il gioiello 2° edizione” Circuiti Dinamici, Milano + Galleria Fatto ad Arte, Milano + Galleria L’Acanto, Milano
2012 “Geografie” Sarajevo Supermarket, Napoli
2012 ”Helsinki Venetsia Galleria Market” Galleria Pirkko – Liisa Topelius, Helsinki, Finland
2012 ”MANOS rassegna di design autoprodotto” HELSINKI WORLD DESIGN CAPITAL 2012 Paviljonki, Helsinki, Finland
2012 “This Is Bijou” Museo Boncompagni Ludovisi per le Arti decorative il Costume e la Moda dei secoli XIX e XX, Roma + VIART, Vicenza + Museo del Bijou, Casalmaggiore (CR)
2012 “Artefatto Motus Urbis” Museo Revoltella, Trieste
2012 “Gioielli in fermento” La Vigna delle arti di Torre Fornello, Fornello di Ziano Piacentino (PC) + Enoteca Regionale dell’Emilia Romagna, Rocca Sforzesca, Dozza (BO) + Galleria Rossini, Milano
2012 “Creazioni Giovani Macef Design Award” Macef, Fiera Milano, Rho
2012 “Echi di battiti” Brosway, San Babila, Milano
2011 “Bijoux d’autore” Galleria Massenzio Arte, Roma + Museo del Bijou, Casalmaggiore (CR)
2011 “Concorso Internazionale di Design Artò” Artò – Salone dei mestieri d’arte, Lingotto Fiere, Torino
2011 “F-Utili Gioielli per Emergency” Sala Madonna della Neve ex Murate, Firenze
2011 “Mediterraneo” Museo di Storia Naturale del Mediterraneo, Livorno
2011 “Abilmente edizione primavera” Atelier bijoux e accessori Fiera di Vicenza
2010 “Regali ad arte“ bookshop MUSEION museo d’arte moderna e contemporanea, Bolzano
2010 “Gioielli & Dintorni – arte da indossare” Galleria GARD, Roma
2010 “Ecopink II edizione” Spazio Asti 17, Milano
2010 “Bijoux d’autore” Galleria Massenzio Arte, Roma
2010 “gioiellodentro White” Museo Civico, Bassano del Grappa (TV)
2010 “Artefatto – Candy World” Sala Veruda, Palazzo Costanzi, Trieste
2010 “D_duccion” Galleria d’arte contemporanea D_spazio, Barcelona, Spagna
2010 “Contemporanea-mente momentanea fuga di cervelli in città expo di creativi contemporanei” ex Chiesa di San Carlo dei Barnabiti, S.Spirito, Firenze
2010 “(sc)ARTI in mostra” Carcere Borbonico, Avellino + Chiesa di S.Domenico – Urban Center, Ravenna
2010 “Treviso Kromatika” Spazio Bevacqua Panigai, Treviso
2009 “Senza Pensieri” Villa Contarini dei Leoni, Mira – Riviera del Brenta (VE)
2009 “Bijoux d’Autore” Galleria Massenzio Arte, Roma
2009 “Riciclato ad Arte” Palaplip, Mestre (VE)
2009 “Echi di Battiti” Fabbrica, Gambettola (FC), a cura di Michele Pollini e Stefano Guerrini
 
Premi
2017 V premio al merito assegnato da Vittorio Sgarbi alla Mostra Mercato di Bienno (BS), premio notturno fuori tempo minimo a Chiara Trentin e Sonia Santin, per avere unito bottoni e asole in un arabesco
2016 “Premio Paola e Lucia Molin XVI edizione” Centro Piovese d’Arte e Cultura, Piove di Sacco (PD)
2015 vincitrice premio speciale Natura Donna Impresa NDI “Ridefinire il gioiello – Il Gioiello dell’Altro/ve” MuMi Ecomuseo Milano
2014 menzione premio speciale Galleria Rossini “Ridefinire il gioiello” Milano
2012 vincitrice “CREAZIONI GIOVANI Macef Design Award” Macef, Fiera Milano, Rho
2011 vincitrice 1° premio sezione design “Artecologica – Gli artisti per l’ambiente” Nola (NA)
2010 vincitrice Premio Speciale Kalù del concorso Treviso Kromatika 2009 Spazio Bevacqua Panigai, Treviso
 
Collezioni permanenti
“Aggregazione di bottoni” Fondo Bigiotteria e Gioielleria Contemporanea, Museo del Bijou di Casalmaggiore (CR)
 
Pubblicazioni
2014 “Frammenti sul gioiello contemporaneo” a cura di Alessia Paola Roberta Rinaldi, Deleyva Editore
2012 “ThisIsBijou! L’ultima frontiera dei giacimenti culturali dell’ornamento del corpo” a cura di Claudio Franchi, Edizioni Forme Libere
 
Recensioni
“Chiara Trentin in arte Chimajarno regola il percorso del proprio progetto in un insieme di cordelle che mimano una danza giocata sulla flessibilità del filo alle cui terminazioni si aggregano bottoni dalle cromie azzurre e acqua marina. L’invito a percepire la collana come un vestimento si palesa nelle ideali serpentine di un improbabile ruscello sul quale sfociano i colori pastello di un’acqua giocosa.” (da “ThisIsBijou! L’ultima frontiera dei giacimenti culturali dell’ornamento per il corpo” a cura di Claudio Franchi, Edizioni Forme Libere aprile 2012)
“Chiara Martina Jarno è stata selezionata per i suoi prodotti che, con una semplicità che però non è superficiale, incorporano il concetto dell’eco-sostenibilità abbinato all’immagine ludica dell’accessorio moda.” (Motivazione della Commissione Giudicatrice nell’assegnazione del premio “Creazioni Giovani Macef Design Award” gennaio 2012)
 “Chiara Trentin in arte Chimajarno da anni lavora sull’uso dei bottoni come elemento decorativo in sostituzione delle pietre preziose ottenendo sempre nuove creazioni dalle forme sensuali e fluide…” (recensione “Bijoux d’autore 2011” curata da Bianca Cappello storico del gioiello antico e contemporaneo)
 “…Bottoni vintage, sono anche i vaghi delle collane di Chiara Trentin che li seleziona accuratamente in base ad accostamenti cromatici e piacevolissimi equilibri formali…” (“Veramente bijoux” recensione “Bijoux d’autore 2010” curata da Bianca Cappello storico del gioiello antico e contemporaneo)
 “…il bijou è anche un vero e proprio inno al Pop inteso come massima espressione del gusto di un popolo nel suo vivere quotidiano. Ecco allora che un risultato molto ben riuscito è rappresentato dalla collana di Chiara Trentin, realizzata assemblando coloratissimi bottoni ad emblema di una decoratività semplice e geniale fatta con object trouvè…” (presentazione di “Bijoux d’autore 2009” curata da Bianca Cappello storico del gioiello antico e contemporaneo)